Dinosaur Island

Dinosaur Island



It’s Just Like Paradise, Only Better Looking.
Un “b movie” è un “b movie”. Eccheccazzo. Deve essere brutto, con una trama inutile, con un po’ di donne, semi o interamente nude e qualche scena soft-core. Deve avere anche scene demenziali ed effetti speciali poco credibili. Così è, esattamente, questo “Dinosaur Island”. E così deve essere, considerando che dietro a questo filmaccio ci sono Fred Olen Ray e Jim Wynorski. Il primo, boss della “Retromedia” si è votato in toto ai “b movie” di vario tipo, a qualche film per tutti e pure a una carriera da wrestler. Jim Wynorski invece non ha di certo bisogno di presentazioni.
Comunque i due che la sanno lunga, realizzano questa pellicola nel 1994, sotto l’ala protettiva di Roger Corman (produttore esecutivo), non deludendo affatto gli amanti del genere.
Dinosaur Island“Dinosaur Island” ha tutto, per essere un film trash. Il pretesto per un po’ di tette al vento lo fornisce un gruppo di soldati che precipita in mare con l’aereo. Si salvano e si ritrovano su un’isola, abitata da dinosauri e soprattutto da una tribù di sole donne che sacrifica le vergini al “The Great One” il dinosauro più grande, il quale gradisce la cosa. Ma la stranezza non è tanto nel comportamento dell’animale, ma nel fatto che queste parlino un ottimo inglese, cosa rimarcata anche da uno dei soldati e che in qualche modo conoscano la chirurgia estetica come si nota in alcune di loro.

Tornando alla storia, i soldati scambiati per degli Dei devono combattere i mostri dell’isola. Intanto si innamorano delle ragazze , con le quali hanno momenti intimi. La lotta con i dinosauri è feroDinosaur Islandce, tremenda, tanto quanto il chroma key con il quale vengono aggiunte le bestie, che sinceramente a parole non rende l’idea di quanto sia artigianale. È un pessimo “b movie”, questo “Dinosaur Island” ma in fin dei conti è divertente e ha poche pretese. Girato in soli dodici giorni a quanto pare in una parte del Ranch di David Carradine

Nel cast segnaliamo la presenza di Ross Hagen attore televisivo di grande esperienza morto nel maggio del 2011. Da notare anche la presenza di RDinosaur Islandichard Gabai che oltre ad aver partecipato a  tanti film demenziali americani ha anche curato e cura tutt’ora la regia di film per adolescenti.

Possiamo dire d’aver detto tutto ci pare. Uh, no eh? Volete sapere da chi è composta la tribù? Va bene. L’isolana che più colpisce, per la sua bravura, di attrice s’intende (…) è Antonia Dorian presenza fissa si può dire in pellicole soft-core che ha sempre tenuto a precisare che le sue doti sono del tutto naturali (possiamo dire che si vede). Con lei Griffin Drew e soprattutto Michelle Bauer, apparsa su Penthouse del 1981 e attrice feticcio di Olen Ray. Le tre grazie vengono ribattezzate dai soldati April, May e June ma non vi spieghiamo il perché. Potete capirlo benissimo. 

 
 english2
Scheda Tecnica
Titolo Originale: Dinosaur Island
Nazione: USA
Anno: 1994
Regia: Fred Olen Ray, Jim Wyrnoski
Titoli Alternativi: La isla de los dinosaurios (Argentina, Venezuela), Die Insel der Dinosaurier, Die Insel der Riesendinosaurier (Germania)
Cast: Ross Hagen, Richard Gabai, Antonia Dorian, Griffin Drew, Michelle Bauer, Peter Spellos
Durata: 85′


 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>