Devil’s Plaything

Devil’s Plaything


Pleasures That Fire The Flesh…Horrors That Freeze The Blood…

Lo sappiamo benissimo che viaggiare negli anni settanta era una cosa pericolosa che però alla fine “svezzava” giovani che si aprivano a nuove esperienze. L’abbiamo visto in una miriade di pellicole. Per non parlare delle sempre amatissime, vampire lesbiche.
Anche Joseph W. Sarno un giorno s’infila in questa scia, che rappresenta per lui, che amava di più parlare della middle-class, una grande novità.

L’occasione arriva grazie al produttore tedesco Chris Nebe, grande fan del regista e soprattutto smanioso di lavorare con lui. Nebe ha pure un parente che ha un castello, che potrebbe essere usato come location. E che viene usata come location, per una storia, scritta dallo stesso Sarno che parla di vampire. Anzi, di vampire che se ne stanno in Germania.
“Der Fluch der schwarzen Schwestern” noto anche come “The Devil’s Plaything” è un horror erotico che ricorda per temi e atmosfere i lavori di Jean Rollin e Jess Franco (vedere le scene delle vampire che ballano in topless su un ritmo di tamburi). Loro, va detto, erano più adatti al contesto e di certo più bravi a gestire la “carnazza” Devil’s Playthingdella situazione.
Insomma qui subiamo la lentezza tipica dei film di Sarno, al servizio di una storia di certo non originale. Ma dobbiamo ammettere che il regista americano non è mai banale e sfrutta al meglio, con la sua eleganza, gli elementi (pochi) che ha a disposizione.
Star della pellicola è Marie Forså un’attrice svedese al suo secondo lavoro che diventa in seguito interprete di diverse pellicole erotiche e che con Sarno realizza altri due film.
E dunque troviamo un gruppo di ragazze che finisce in un castello sulle montagne tedesche. Trovano anche una coppia con dei problemi all’auto. Il castello però è infestato dalla presenza delle vampire Baronessa Varga, la quale risorge e inizia a importunare i comuni mortali lì presenti. Un altro morso seducente degli anni settanta.

 

 

 

Scheda Tecnica
Titolo Originale: Der Fluch der schwarzen Schwestern
Titoli Alternativi: Plaything of the Devil (Australia), De vlock der zwartze zusters (Belgio), Le château des messes noires (Canada), Das Schloss der schwarzen Hexen, Sexorgien der schwarzen Hexen, Veil of Blood – Der Fluch der schwarzen Schwestern (Germania), Satankultens sexofre (Danimarca), Le Château des messes noires, Les vierges des messes noires (Francia), The Devil’s Plaything (UK), Veil of Blood (Hong Kong), Recalcamentos Sexuais (Portogallo), Den pornografiska jungfrun, Möte med djävulen (Svezia), Кровавые оргии чёрных сестер (Russia), The Curse of the Black Sisters, The Devil’s Plaything, Vampire Ecstasy. Veil of Blood (USA), Black Night – Sexorgien der schwarzen Hexen, Der Fluch der schwarzen Schwestern (Germania)
Anno: 1973
Nazione: Germania/Svezia/Svizzera
Regia: Joseph W. Sarno
Cast: Marie Forså, Nadia Henkowa, Anke Syring, Urlike Butz, Nico Wolferstetter, Flavia Keyt, Alon D’Armand
Durata: 103’
Casa di produzione: Monarex, Saga Film

 

 

Tags:  ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>