Up your alley

Up your alley


They Gonna Kill You With Laffs!

 

Tipo il cugino di “The Immoral Mr.Teas”, dodici anni dopo. Russ Meyer ben in testa. Tipo il Seymour di “The Little Shop of Horrors” almeno dal punto di vista nerd (e del nome).

In pratica un filmetto deliziosamente demenziale, una commedia erotica, senza grandi pretese ma con nomi (e tette) importanti. C’è Haji e c’è Uschi Digard (che si struscia abbondantemente col protagonista), tanto per fare due nomi noti, ma anche Cheri Caffaro la modella “sosia” di Brigitte Bardot e Luanne Roberts e tante altre bellezze che girano spesso nude agli ordini di Art Lieberman al suo primo e unico film da regista.

Dicevamo che Seymour è il classico nerd che non ha mai avuto esperienze con una donna, nonostante i suoi sogni siano pieni di tette. Un giorno si trova a lavorare presso un party, piuttosto scatenato dove tra orge e donne nude c’è pure un gruppo di mafiosi. Per puro caso Seymour uccide il boss ed è costretto a sostituirlo. Nel bene e nel male. Nel bene perché ci pensa Haji a svezzarlo e nel male perché è al centro di un clamoroso furto. Stupidissimo, non c’è che dire, ma tutto sommato simpatico e soprattutto da non perdere per gli amanti delle…delle…diciamo storie frivole (che avete capito?).

 

 

 

 

 

Scheda Tecnica
Titolo originale: Up your alley
Titoli alternativi: Je kunt mij er midden in de nacht voor wakker maken (Olanda), Sex or Bust (USA), Bang, Bang, the Mafia Gang, The Melon Affair, Sex or Bust (USA)
Anno: 1971
Regia: Art Lieberman
Cast: Frank Corsentino, Haji, Micheal Finn, Marius Mazmanian, Lee McLaughlin, Charles Knapp, Steve Raymond

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.