Gloria Guida tagged posts

Il Triangolo delle Bermude

Il Triangolo delle

Bermude


-Bambina vuoi dei biscotti?
-Per me un biscotto e per la mia bambola carne cruda

Sì certo l’abbiamo pensato tutti. Dici Gloria Guida aggiungi “Il Triangolo delle Bermude” e un certo immaginario appare all’orizzonte. Tanto più che siamo nel 1978 e la nostra eroina è già entrata da tempo nei sogni proibiti degli spettatori. Invece “Il Triangolo delle Bermude” non è riferito a quel triangolo ma proprio alla famigerata zona geografica, tra Bermuda, Florida e Puerto Rico.

Leggende e misteri di sparizioni e sinistre apparizioni molto traballanti a dire il vero, che negli anni sessanta con Vincent Gaddis e soprattutto nei settanta grazie al Bestseller di Charles Berlitz “Il Triangolo delle Bermuda”, che mischia la storia con quella di Atlantide,...

Read More

Orazi e Curiazi 3-2

Orazi e Curiazi 3-2


Son la più meravigliosa
ogni uomo mi vuol sposa
però al mondo ho detto addio  mi son fatta un Dio!

Sembra scritto da un leghista vecchia maniera, di quelli che urlavano “Roma Ladrona” e completato da un leghista di ultima generazione di quelli che alimentano l’odio gratuitamente. Insomma è scritto da chi non sa scrivere. Marcello Casco e Giorgio Mariuzzo il secondo autore di altre commedie sexy all’italiana e pure regista di questa pellicola, si lanciano nel filone della parodia storica come metafora della società contemporanea. Che detta così, può sembrare pure una cosa seria, ma è un sotto filone che ha creato in Italia film del tipo “Nerone”, “Remo e Romolo” di Pingitore e Castellacci, “Per Amore di Poppea” di Laurenti e che è stato ripre...

Read More

Maschio latino cercasi

Maschio latino cercasi


-mi è rimasta in gola una sorcona che se nun me la faccio ce moro. Però me deve dì, ci sarà l’amnistia?
-ah già l’amnistia! Ma certo domani ci sarà l’amnistia. E il progetto è stato approvato dai partiti della maggioranza
-Amnistia…l’Italia è il paese delle amnistie, diciannove in venticinque anni! Troppe!

C’è un amico al bar che ripete “L’affare s’ingrossa”, ogni volta che c’è un piccolo problema o quando vuole fare lo spiritoso. Questo riferimento sessuale deve averlo preso da questo film del 1977, conosciuto anche come “L’affare s’ingrossa”. E va detto che fa più ridere lui, quando cerca di essere divertente, che questa pellicola.

Giovanni Narzisi è uno che nel cinema si è occupato più di fotografia che di altro e si è ...

Read More

La ragazza alla pari

La ragazza alla pari


Un buon culo vale più di un buon titolo per fare carriera

L’innocente bionda maliziosa tocca uno dei punti peggiori (e oscuri) della sua carriera, come Mino Guerrini, il regista. E allora bisogna dire che non è così grave che la versione originale di questo film sia introvabile e che bisogna accontentarsi, di quella spagnola o di quella inglese con sottotitoli in olandese (?).
Quei fortunati che hanno visto il film originale, narrano che la nostra Gloria Guida interpreta Domenica Schlutzer una ragazza bergamasca doppiata con accento veneto.
Un errore clamoroso che dimostra che qualcosa non funziona già nella sceneggiatura e di conseguenza tutto l’impianto di “La ragazza alla pari” non promette bene.

Il solito canovaccio dei film della Guida, che prendon...

Read More

Scandalo in famiglia

Scandalo in famiglia



Per vedere “Scandalo in famiglia” abbiamo dovuto lavorare sodo. Su internet, sui siti specializzati, nei pochi negozi di nicchia rimasti. Abbiamo fatto le ore piccole sulle televisioni regionali e alla fine abbiamo svuotato gli scatoloni delle VHS in cantina. Polveroso e dimenticato era lì, su una videocassetta traballante. Un’avventura difficile. Segno di un film che forse anche la stessa protagonista, Gloria Guida, ha dimenticato. Segno di un filone della commedia o del dramma italiano molto inflazionato e pieno di titoli degni dell’oblio. Segno che “Scandalo in famiglia” è uno di quegli episodi che cercano di seguire l’onda del momento ma che non riescono a incidere.
Marcello Andrei si butta nelle storie incestuose tanto in auge a metà anni settanta, con un film ...

Read More

Il medico…la studentessa

Il medico…

la studentessa

-Gattina mia, gallinella mia, cagnetta mia, micetta mia, puledrina mia
-Ma insomma fammi capire tu sei un medico o un veterinario?
-Adesso sono soltanto un maschio!

Tre anni prima di “London Calling” dei Clash, Silvio Amadio e Claudia, il personaggio interpretato da Gloria Guida, anticipano i tempi e iniziano la guerra.
La bionda innocente qui è poco innocente, anzi è proprio cattiva o più che altro vendicativa. A Londra vuole andare, a Londra deve andare e niente e nessuno la può fermare.
Interessante idea di base. Bravi anche gli interpreti. Ma qualcosa nella sceneggiatura non funziona, perché ci sono una serie di cose non sense che minano la struttura...

Read More

Il Solco di Pesca

Il Solco di Pesca



Da quando mi hanno tolto le tonsille, non ti amo più

Nel viaggio dal cervello al culo questo film si perde nelle viscere e non arriva al suo obiettivo. Evidentemente unire le due cose, cercando di fare un film intellettuale (cervello) e mettendoci la commedia erotica all’italiana (vedi alla voce culo) non è facile. Il rischio è di creare un film sbilanciato da una parte o dall’altra o ancor peggio di creare una pellicola che non è carne né pesce, ma annoia a morte lo spettatore nonostante la quantità e la qualità realizzativa. Quella dei culi compresa.
Cade, ma di faccia, l’intellettuale Maurizio Liverani, critico cinematografico, giornalista, scrittore e in soli due casi (questo e “Sai cosa faceva Stalin alle Donne?”) regista.
Tra citazioni colte, sat...

Read More

Il Gatto Mammone

Il Gatto Mammone

La tradizione popolare descrive il Gatto Mammone come una figura spaventosa e malefica, invece secondo Calvino e Goethe ha connotati positivi. Un essere descritto tra il bene e il male quindi, una definizione che vale anche per questo film del 1975 di Nando Cicero, una commedia con ottimi spunti ma non sfruttati al meglio.
La colpa probabilmente è di un personaggio (Lollo Mascalucia) che cannibalizza la storia, interpretato da Lando Buzzanca al top della carriera cinematografica. È su di lui che tutto gira, che tutto si basa, al punto che possibili sviluppi di altri personaggi rimangono strangolati, lasciandoli a semplici macchiette o al massimo al ruolo di spalle.
Gloria Guida, tanto per fare un nome, ricercatissima in quegli anni, passa in secondo piano e il suo perso...

Read More

Peccati di Gioventù

Peccati di Gioventù



-Se tu pensi di poter scendere più in basso ti sbagli, sei già al fondo! Ma non pensare di trascinarci Angela!

-Senti finiamola! Mettiamo subito in chiaro che in questa storia non si salva nessuno! Non mi salvo io o ti salvi tu e soprattutto non si salva quella puttana di Angela!

Gloria Guida e Dagmar Lassander. La giovane e la matura, in una sfida testa a testa, tra sotterfugi, trappole e spietati piani.
Non siamo però né in uno “spaghetti western” né in un thriller teso, ma molto più banalmente in un melodramma, vagamente erotico, della gelosia. Un film che ha un suo senso per circa una ventina di minuti, poi il regista Amadio decide di imprimere pian piano alla storia una variante drammatica piuttosto scialba, che porta a un finale tremendamente assurdo...

Read More

Quell’età maliziosa

Quell’età maliziosa

-Una danza fallica, è questo che vuol dire?
-Esattamente
-È il suo modo di esprimersi, è un pescatore e come tutti i primitivi trasferisce nella danza le sue sensazioni, lo trova strano?
-Lo trovo un po’ disgustoso…e osceno
-Disgustoso posso concederglielo, riflette un punto di vista personale, ma osceno non direi…
-Si è…sbottonato i pantaloni…
-Ed ha estratto il sesso è così?
-Infatti…
-Era di notevoli proporzioni…vero?
-Ma io non ho guardato!
-Io sì!…la stupisce che parli di certi argomenti?
-Beh…sì un po’ lo confesso!
-Si stupisce se ne parlo, ma magari corre a comprare una rivista pornografica oppure a spiare da qualche buco della serratura, non le sembra di essere un po’ ipocrita?
-Può darsi!
-Allora…sarebbe disposto a sbottonarsi i pantaloni davant...
Read More