Horror tagged posts

Let Her Out

Let Her Out


she tried to kill me, but I hid, inside you. I kept you alive. All these years, with you, with your shit-stained waste of a life.

Non ricordo i dettagli ma tanti anni fa una pro zia raccontava di parente o amico, chissà, che si esibiva nella prima metà del secolo scorso come fenomeno da baraccone, perché aveva dentro di sé suo fratello gemello. Non so se la storia fosse vera, però ha avuto un enorme impatto tanto che me la ricordo, più o meno ancora oggi, nonostante siano passati più di trenta anni dal racconto.

Quindi la storia di questo film ha un posto speciale nel mio immaginario, colpisce a fondo insomma, nonostante sia un tema visto così tante volte che è inutile citare fonti d’ispirazioni e opere simili...

Read More

Klown Kamp Massacre

Klown Kamp Massacre


Bring out the klowns!

Gli insegnanti di teatro sono una specie molto strana. C’è quello che bestemmia se sbagli per tre volte la dizione, c’è quello cui tutto va bene, perché basta che paghi. C’è quello che è lì solo per farsi le allieve, quelle tra l’altro cui puntavi da inizio corso. Perché poi va detto, pure gli allievi sono particolari e buona parte s’iscrivono a un corso solo per conoscere gente e possibilmente poi farci sesso.
Il contorno di workshop, stage e autoproclamati grandi maestri completa il fantasioso e controverso mondo del teatro, che porta spesso a cocenti delusioni e a volte vorresti che qualcuno facesse un po’ di pulizia. E quel qualcuno è qui in questo film.

David Valdez e Philip Gunn sono due ragazzi che crescono annoiati i...

Read More

Lisa e il diavolo

Lisa e il diavolo

Ad ogni modo devo confessare che personalmente preferisco i fantasmi ai vampiri e sì, li trovo… come dire? Li trovo più simpatici.

Scrivere di Mario Bava è sempre molto complesso. Perché tutto è il contrario di tutto, perché tutti dicono di tutto e ancora di più. E ne parliamo a piccole dosi, nonostante i suoi film esercitino su di noi sempre un grande fascino. Se ci mettiamo poi a scrivere di un film più che criptico, torturato dal suo produttore e “ritrovato” nella sua versione originale in italiano solo nel 2004, beh siamo alle prese con un’impresa quasi impossibile.
Quindi vogliate scusarci se in questo post non riusciremo a esprimere tutte le nostre sensazioni in merito.

Comunque siccome non c’è nulla di lineare in questa pellicola del 1973, vogl...

Read More

Bite

Bite

This may sting a little

Per quante cose orrende tu abbia visto, caro Jared, poi alla fine hai evitato il matrimonio e credici è stato meglio così. Il matrimonio sarebbe stato il peggior incubo della tua vita e poi gli spaghetti (o quello che era) non li sapeva cucinare. Va bene sei stato spettatore di una delle fobie più comuni e pure più terribili. Le punture di strani insetti e relative trasformazioni marcescenti. Ma va bene così, dopotutto e va bene così, anche se non è un’idea originale, perché è da tempo che il cinema a tutti i livelli ci propone storie di questo tipo.

Di certo la casa di produzione canadese “Black Fawn Films” attiva da qualche anno nel mondo della musica e del cinema horror/thriller, cerca di fare le cose per bene e di sfruttare al meglio un ...

Read More

Terminator 2

Terminator 2


-Non amiamo immischiare dei civili nelle nostre missioni. Non sappiamo niente di quello che è successo lì sotto. Noi siamo un gruppo di gente addestrata a ogni evenienza, i civili sono sempre d’intralcio.

L’intuizione è la base di ogni cosa ma è la faccia tosta che incornicia tutto. Siamo a fine anni ottanta e Bruno Mattei descrive una Venezia con le acque così inquinate da essere considerata una città morta. Poi c’è Terminator che è stato un grande successo ed è appena uscito il sequel. E come dimenticare Alien? Ormai già un classico. Infine ci sono le aziende che speculano sulla salute della gente.

Cose che se le racconti oggi, senza dire che si tratta di un film, ti prendono sul serio credendo si tratti di un complotto della Monsanto...

Read More

The incredibly strange creatures who stopped living and became mixed-up zombie

The incredibly

strange creatures

who stopped living

and became

mixed-up zombie


You dirty, filthy pig! So, I belong with the freaks, huh? I’ll fix you so even the freaks won’t look at you

Il nostro amico Lester aveva ragione. Quel tossico senza speranza non solo ne sa di dischi ma anche di cinema. L’ha sparata giusta dicendo che in questo film non si capisce nulla e che, testuali parole, “non solo si ribella agli standard del gusto e dell’arte ma non ne tiene minimamente conto”.

Traducendo, questa pellicola è un’accozzaglia di idee e scene criptiche e mal girate al cui confronto i film più allucinati di Herschell Gordon Lewis o di chiunque altro vi passi per la testa, sembrano girati da Clint Eastwood. Precisi. Compatti. Cazzuti.

Passa alla storia questo film, che non sapp...

Read More

Revolt of the Zombies

Revolt of the Zombies


Zombies not dead not alive

“White Zombie” è stato un discreto successo. “The Bride Of Frankenstein” di Whale è stato un grande successo. Gli zombie sembrano un argomento che piace al pubblico. Due più due anche negli anni trenta, dava lo stesso risultato e i fratelli Halperin quindi, pensano a una sorta di sequel del loro film del 1932. Sono passati tre anni e annunciano l’inizio dei lavori per un’altra storia di zombie dal titolo, “Revolt of the Zombies”.

Ma prima di poter ascoltare la musichetta allegra, scelta decisamente fuori luogo che apre il film, ci sono vari problemi e varie cose da dire. A iniziare dal semplice fatto che i due fratelli hanno ceduto alcuni diritti di “White Zombie”, tra questi la possibilità dell’utilizzo della paro...

Read More

La Papesse

La Papesse


Somewhere in the world but outside of it, live a strange cult whose origins are lost in the mists of time. Possessing some powers established as popes, one women named Géziale will honor this tradition.

Su Mario Mercier si dicono cose interessanti. Un regista dalla carriera breve, per alcuni un satanista o comunque attratto dall’esoterismo che poi ha svoltato nella New Age e alla scrittura di libri sulla natura, lo sciamanesimo e lo spiritualismo. Vicino allo spirito di Rimbaud, Boheme, Borges aggiunge Wikipedia.
Questo suo terzo e ultimo film ha pure un titolo in italiano più seducente e più descrittivo di quello originale perché da “La Papesse” arriviamo ai “I riti erotici della papessa Jesial”, ultimo e decisivo tocco che ci ha convinti a guardarlo.

Il dubbi...

Read More

Hyde’s Secret Nightmare

Hyde’s Secret

Nightmare


Beh… vedi, potremmo dire che sei morto
Non è vero, non è proprio morto
Ok…allora diciamo che non abbiamo ancora deciso cosa fare con te

Se volete un’etichetta potremmo dire che si tratta di un “porno-horror”. Ma i film di Domiziano Cristopharo sono difficili da catalogare, perché spaziano in lungo e in largo, nei più disparati e lontani territori. Un bell’esempio di come sia complicata e a 360° la testa del regista romano ci arriva da questo “Hyde’s Secret Nightmare”.

Il titolo ci porta subito a pensare a una delle tante varianti sul tema Jekyll & Hyde. Il punto di partenza è quello certo ma Cristopharo si lancia in simbolismi, citazioni, critica sociale, erotismo, porno, ironia/satira e tanto altro ancora in ben due ore di visione...

Read More

Viva Negan! Morte a Rick!

Viva Negan!

Morte a Rick!


È finita la settima stagione di “The Walking Dead” e ci sale un senso d’ingiustizia e parecchia noia dal nostro marcescente profondo. Anche se “TWD” è un prodotto mainstream e quindi lontano dalla nostra linea editoriale (linea editoriale in senso ironico eh!) non possiamo fare a meno di dire qualcosa in merito. Anche perché la serie TV ha come fondo un tema a noi caro: gli zombie. Va bene, va bene, i morti viventi del titolo non sono loro, ma quelli che scappano, ma tant’è, lo zombie c’è, sempre meno, ma è ben realizzato.

Dopo sette lunghi anni e parecchie avventure, che potevano essere riassunte in metà puntate, perché onestamente molto spesso non capita nulla, siamo giunti a un verdetto: Rick ha rotto i coglioni...

Read More