Soledad Miranda tagged posts

Eugénie

Eugénie

Yes, that’s exactly what it was: complicity

Chiediamo scusa in anticipo. Perché il giudizio su questo film è fortemente influenzato dalla presenza di Soledad Miranda, che come in tutti i film erotici si fa chiamare Susan Korday.  Non possiamo parlar male di un film in cui la nostra attrice preferita si muove più che mai leggiadra, dispensando scene erotiche di una tale bellezza ed eleganza da restare senza fiato. Mai volgare, come sempre d’altronde, abbina questa sua naturale bellezza a un’interpretazione tra le più intense della sua carriera.

Certo, bisogna dire che questo film, qualche piccolo difetto lo ha. A parte un linguaggio lentissimo per lo spettatore moderno, ci sono pochi momenti legati al nocciolo della trama...

Read More

Les Cauchemars Naissent La Nuit

Les Cauchemars

Naissent La Nuit



But now I don’t know, who I am, or where I’m going, it’s horrible, the sickness starts with my dreams and…everything turns into a nightmare!

I corvi, non troviamo altra spiegazione, che i corvi. Gli sgraziati e neri pennuti, aprono questa pellicola e come da tradizione sono bollati come portatori di mala sorte.
Non ci crediamo molto a dire il vero, ma un po’ il dubbio che non abbiano portato fortuna a questo film, ci è venuto. Perché è il 1970, il periodo d’oro di Jesùs Franco, gli anni di “El Conde Dracula” di “Vampyros Lesbos”, di “She Killed in Ectasy” e di “The Devil Came From Aksava”. Insomma, lo sappiamo tutti benissimo, erano veramente dei bei momenti di cinema...

Read More

The Devil Came From Akasava

The Devil Came

From Akasava



Three Different Groups Are After It. But which one is the most dangerous to us?
Sono anni nei quali Franco e la sua banda sembrano sempre in mezzo a una festa. Non sul set. Feste nella quali si divertono, bevono un po’ tutti, fanno cose strane, dicono cose strane. E non è la trama di un film, ma è la sensazione che si ha vedendo la grande produzione di quei primi anni settanta da parte dell’ineffabile regista spagnolo. Film frizzanti, veloci, sperimentali e affascinanti.
Ed è quello che viene in mente soprattutto vedendo questo folle film uscito nel 1971, “The Devil Came From Akasava”. Un divertimento assoluto che si nota già nei protagonisti e che viene trasmesso a noi spettatori. 

Come si dice in campo sportivo “squadra che vince non si ca...

Read More

Count Dracula

Count Dracula


Now the wind blows coldly…

Se non si leggesse all’inizio uno potrebbe dubitare che sia lui. Proprio lui. Quel regista spagnolo folle e geniale, innamorato dell’horror e dell’eros. Invece è lui. Jess Franco, che nel 1970 mette le mani, nientemeno, che sul libro di Bram Stoker.
Se da un lato siamo lontani dal modo di fare cinema più noto del maestro spagnolo, dall’altro siamo vicinissimi a a una pellicola che venne presentata e riconosciuta come la versione più fedele del libro.

Un film che può vantare tra l’altro, la presenza ingombrante di due grandi del cinema: Christopher Lee e Klaus Kinski. Ma soprattutto la presenza di Soledad Miranda, la bellissima attrice spagnola, all’epoca finita nel dimenKlaus Kinskiticatoio e vera rivelazione della pellicola. Scelta apposta da Franc...

Read More

She Killed In Ecstasy

She Killed In Ecstasy



Have a nice sleep, darling. Now no one will disturb your rest.

Un angelo vendicatore si aggira per il mondo. Ha con se due armi pericolose: il fascino e il suo eros. Questo angelo è protagonista di una storia elegante, pizzicata tra gli anni sessanta e settanta e creata da un Jesus Franco in pieno periodo psichedelico.
È il 1971 e il regista spagnolo ha da poco terminato il suo capolavoro
“Vampyros Lesbos”. Instancabile come sempre e pieno di idee, con lo pseudonimo di Frank Hollmann, Franco è di nuovo al lavoro con più o meno, lo stesso cast e la stessa colonna sonora, così come farà anche per il successivo “The Devil Came From Akasava”, con il quale conclude un trittico fondamentale per gli appassionati. Tre film accomunati dalla tecnica, ma diversi n...

Read More

Monografie: Soledad Miranda


Soledad Miranda

 

Un raggio di sole

Questa è una favola e inizia come tutte quante. La protagonista è povera ma bella e ha talento. Poi prosegue come sempre, lei La Reina Del Tabarinlavora duro, ottiene successo e trova l’amore. Purtroppo non visse “felice e contenta” perché il finale non è da favola. Anzi.
Questa è la sintesi della vita di Soledad Miranda, incantevole attrice spagnola. Bellissima. Una bellezza naturale, magnetica, che conquista al primo sguardo. Provate a vedere un suo film e provate a rimanere indifferenti. Non ci riuscirete. A tanto splendore si accompagna una bravura artistica di primo grado. Un talento naturale che sorprese, come vedremo anche il buon Christopher Lee.
Soledad Miranda è stata un raggio di sole nel mondo del cinema, così brillante che a trentanove anni dall...

Read More

Vampyros Lesbos

Vampyros Lesbos



E’ Sangue. Sapevi di aver bevuto il sangue? Ora sei una di noi. Da questo momento la signora della notte, ti tiene sotto le sue ali nere. Kovec nihe trekatsch

Un viaggio “Psycho-Sexadelic”, “Vampiradelico”, “Horror Freakout”!. Meglio non si può descrivere questo immenso capolavoro.
Il Grande Maestro spagnolo Jesus Franco ci dona una perla di valore inestimabile. Crea un film intelligentissimo, mischiando con superba maestria horror, eros, psichedelia e facendoci viaggiare su un vellutato vestito 60’s.
Meno ardito del suo titolo, questo elegante soft-core vampiresco del 1971, risucchia tutti i canoni estetici degli anni sessanta e il più classico canovaccio di storie de
Vampyros Lesbosi “succhia sangue”, sviluppandosi su una narrazione suadente che risparmia spesso le ...

Read More