Una cavalla tutta nuda

Una cavalla tutta nuda


Poi, far la guerra è più facile che far la pace

Ne abbiamo già visti tanti e di tanti ne abbiamo scritto e scusate dunque la ripetizione, ma ci troviamo in uno di quei casi che a parte il titolo e una scena, c’è ben poco da vedere. Poi la scena e il titolo convergono e il tutto arriva abbastanza presto.
In ogni caso che sia sempre benedetta Barbara Bouchet, la cavalla del titolo, che ci appare come una visione per ben pochi minuti, tutta nuda (come dice il titolo) a carponi, con Don Backy che la palpa cercando di trasformarla in una cavalla sotto lo sguardo dello stupido marito.
A parte questa breve parentesi, questo decamerotico tra i primi del suo genere, ha ben poco da dire. Renzo Montagnani e Don Backy sono sicuramente due protagonisti azzeccati ma la sceneggiatura di Franco Rossetti (anche regista e produttore) e di Francesco Milizia, lascia molto, ma molto, a desiderare.


La storia è una lunga e noiosa serie di avventure picaresche dei due protagonisti, che girano per la Toscana, facendo bischerate a tutto andare e purtroppo senza farci ridere. L’impegno nell’ambientazione è evidente, ed è superiore ad altri episodi del genere, ma non serve ad alzare il livello del film.
Folcacchio de’ Folcacchieri (Don Backy) è il solito astuto truffatore che torna a casa dopo tanto tempo. Vende a Gulfardo de’ Bardi (Renzo Montagnani) marito consciamente cornuto un elisir per il vigore sessuale. Poi cerca di trasformare la bella Donna Gemmata (Barbara Bouchet) moglie di un certo Nicolò in un cavalla. E infine con Gulfardo si arruola per andare a Volterra a portare un’ambasciata al Vescovo. Arrivati a destinazione si dimenticano del messaggio, vengono condannati al rogo ma fuggono, riprendendo le loro avventure, cercando di sbarcare il lunario, fare cornuti vari mariti.
Oltre ai già citati protagonisti e alla fugace apparizione di Barbara Bouchet, troviamo altri attori del cinema di genere, caratteristi e buoni interpreti come Leopoldo Trieste, Pietro Torrisi e Vittorio Congia.

 

 

Scheda Tecnica
Titolo originale: Una cavalla tutta nuda
Anno: 1972
Nazione: Italia
Regia: Franco Rossetti
Cast: Don Backy, Renzo Montagnani, Barbara Bouchet, Leopoldo Trieste, Vittorio Congia, Rita Di Lernia
Casa di produzione: Hubris Films, Ministero del Turismo e dello Spettacolo
Durata: 105’

Tags:  

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>