Renzo Montagnani tagged posts

Io zombo, tu zombi, lei zomba

Io zombo, tu zombi,

lei zomba

Questa recensione è contenuta nel nostro libro “Cinquanta sfumature di Zombie” che potete trovare su Amazon, su Il Mio Libro e in tutte le librerie on line.

Voglio un cadavere che cammina morto ieri o stamattina, corpo senza anima e senza mente apri gli occhi immediatamente. Io zombo, tu zombi, egli zomba, salta fuori dalla tomba…

Erano i tempi eroici per gli zombie di tutto il mondo. Il filone aurifero del cinema di genere, sfornava film su film, che incassavano parecchio. Buontemponi in Italia, da sempre, cosa viene in mente? Una parodia sui morti viventi.

E fin qui tutto torna. L’idea è geniale e il cast sulla carta è favoloso: Renzo Montagnani, già riconosciuto tra gli eroi del cinema italiano, Cochi Ponzoni, membro in passato di un duo comi...

Read More

Lezioni Private

Lezioni Private



Quel periodo della vita fatto di grandi scoperte e di nuove e sorprendenti voglie. Quel periodo della cinematografia dove in molti si rifanno ai film di Salvatore Samperi vedi la donna matura che fa perdere la testa al giovincello sprovveduto.
Anche Vittorio De Sisti si sente in dovere nel 1975 di dire la sua sull’argomento. “Lezioni private” è il risultato. Un film che si fa notare più per un cast straordinario che per i temi trattate, un po’ perché la storia è la classica riproposizione de “La nave scuola vs il ragazzino” e un po’ perché tutto si sviluppa in maniera superficiale senza approfondire troppo i personaggi e tantomeno il tema.

Alessandro Corsini è un bravo studente iscritto al conservatorio vescovile...

Read More

Monografie: Renzo Montagnani

Renzo Montagnani

  • Un uomo un simbolo

Renzo Montagnani

I sogni muoiono all’alba – 1961

“Oooooh mioooo Diooooo!”. Di chi è questa esclamazione? Facile, facilissimo e anche senza il titolo di questo post avreste capito di chi stiamo parlando.
Perché il “proprietario” di quel grido è un’icona del cinema italiano. Un Re della commedia all’italiana.
Renzo Montagnani nell’immaginario collettivo, è ancora oggi il generale, il sindaco, il professore, il preside un po’ coglione, che cerca di fuggire dagli schemi del suo personaggio, a volte sognando a volte concedendosi le grazie di una bella e giovane amante ignara che il suo spasimante ha figli e famiglia. Irresistibile.
Ma Renzo Montagnani è soprattutto il leggendario barista Necchi di “Amici Miei”, degno compare della leggendaria co...

Read More

La vedova del trullo

La vedova del trullo


-Vorrei restare sola. Ho solamente voglia di fare un bel bagno…
-Potrei lavarle la schiena?
La versione digitale con immagini graffiate e i rari passaggi in TV con la medesima qualità, fanno pensare che questo film sia rimasto decisamente fuori dai vari trattamenti di ri-editing e re-master che altri della stessa epoca hanno avuto.
In effetti “La vedova del trullo” non è un titolo noto al grande pubblico ed è essenzialmente un peccato. Perché questa commedia sexy meriterebbe più riscontro e più simpatia, vuoi per la trama, vuoi per i protagonisti. Va a sapere se la colpa è del regista tale Franco Bottari, che ha bazzicato tantissimo nel cinema in vari ruoli tecnici, realizzando però come regista solo tre film, “Voglia di Donna”, “24 ore…non un ...
Read More